servizi sociali
Ven 5 Giugno 2020, 12:11 (8 mesi fa)

Cari genitori,

con il termine di questo anomalo anno scolastico caratterizzato dalla mancanza dell’essenziale socialità fra i pari, si fa più forte l’entusiasmo dei bambini e delle bambine di ritrovare un rapporto di presenza durante le vacanze estive.

L’esigenza di una inedita libertà, congiunta con le necessità familiari legate al lavoro, specialmente laddove non vi sia l’opportunità dello smart working, hanno indotto doverosamente l’Amministrazione a valutazioni circa l’attivazione del consueto Centro Estivo Comunale.

L’Assessorato all’Istruzione, nell’attesa dell’ultima Ordinanza Regionale n. 555 giunta il 29 maggio 2020, si è preventivamente impegnato in un dialogo costante e scrupoloso con l’Ente gestore affidatario del servizio, al fine di verificare e approfondire nel pieno rispetto di salute e sicurezza di partecipanti e personale, tutte le strategie possibili per avviare il CRED.

I possibili scenari individuati comporteranno un gravoso sforzo economico/organizzativo dell’Amministrazione e dell’Ente, la stretta collaborazione di tutti, il rispetto scrupoloso delle regole, ed in primis la disponibilità di spazi all’aperto.

Lo studio di fattibilità si basa sugli elementi al momento disponibili, ovvero l’ordinanza regionale sopra citata, unitamente alle rigide “Linee Guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19” del 25 maggio 2020 che prescrivono una precisa rimodulazione dell’assetto progettuale, coerente delle disposizioni sanitarie e normative del Governo, garante della sicurezza di ognuno.

Nell’intento di rilevare l’interesse delle singole famiglie riguardo il Centro Estivo l’Amministrazione chiede la compilazione del questionario di sondaggio entro il 13 giugno.

Si precisa che tale raccolta dati non costituirà una formale iscrizione, che andrà effettuata successivamente secondo le indicazioni dell’Ente Gestore.

Assessore Istruzione e politiche educative, attività culturali, Biblioteca

Daniela Zucchetti

Compilazione sondaggio CRED 2020