ambiente
Mer 31 Luglio 2019, 18:21

NORME DI COMPORTAMENTO INERENTI LE MODALITA' DI RACCOLTA DEI RIFIUTI DOMICILIARI E DI DECORO URBANO

SECCO RESIDUO - SABATO MATTINA
I rifiuti secchi residuali dalla raccolta differenziata devono essere inseriti a cura dei cittadini in sacchi trasparenti forniti esclusivamente dal Comune, con la
scritta "Comune di Castiglione d'Adda".
I sacchi dovranno essere esposti, solo quando completamente pieni, a partire dalle ore 19:00 del giorno precedente il ritiro fino alle ore 6:00 nel periodo di
vigenza dell'ora solare (dalle 20:00 del giorno precedente il ritiro fino alle ore 6:00 nel periodo di vigenza dell'ora legale), ben chiusi, sul marciapiede
antistante la propria abitazione/numero civico.
E' vietato appendere i sacchi a cancelli e/o cancellate o sopra i muretti di recinzione.
Sacchi neri o comunque, qualsiasi tipo di sacco diverso da quello consegnato dal Comune, con la scritta "Comune di Castiglione d'Adda" non sono
ammessi e, pertanto, non saranno ritirati.

FRAZIONE ORGANICA - MERCOLEDI' E SABATO MATTINA
La frazione umida deve essere inserita a cura dei cittadini in sacchetti di Mater-Bi (materiale biodegradabile) trasparenti oppure in sacchetti compatibili
con il processo del compostaggio, da posizionare in appositi bidoni.
I bidoni dovranno essere esposti a partire dalle ore 19:00 del giorno precedente il ritiro fino alle ore 6:00 nel periodo di vigenza dell'ora solare (dalle 20:00
del giorno precedente il ritiro fino alle ore 6:00 nel periodo di vigenza dell'ora legale), ben chiusi, sul marciapiede
antistante la propria abitazione/numero civico.
E' vietato appendere i bidoni a cancelli e/o cancellate o sopra i muretti di recinzione.

PLASTICA - MERCOLEDI' MATTINA
Gli imballaggi primari e secondari in plastica dovranno essere raccolti in sacchi trasparenti ed esposti a partire dalle ore 19:00 del giorno precedente il ritiro
fino alle ore 6:00 nel periodo di vigenza dell'ora solare (dalle 20:00 del giorno precedente il ritiro fino alle ore 6:00 nel periodo di vigenza dell'ora legale), ben
chiusi, sul marciapiede antistante la propria abitazione/numero civico.
E' vietato appendere i sacchi a cancelli e/o cancellate o sopra i muretti di recinzione.

CARTA - VENERDI' MATTINA
La carta "straccia", le riviste, i giornali e gli scatoloni dovranno essere inserite in scatole di cartone oppure confezionate in pacchi legati con spago in modo
da evitare la dispersione ad opera del vento o per altra causa ed esposti a partire dalle ore 19:00 del giorno precedente
il ritiro fino alle ore 6:00 nel periodo di vigenza dell'ora solare (dalle 20:00 del giorno precedente il ritiro fino alle ore 6:00 nel periodo di vigenza dell'ora
legale), ben chiusi, sul marciapiede antistante la propria abitazione/numero civico.
La carta "straccia", le riviste, i giornali e gli scatoloni contenuti in sacchi di plastica non sono ammessi e, pertanto, non saranno ritirati.


VETRO/ALLUMINIO/ACCIAIO E BANDA STAGNATA -VENERDI' MATTINA (OGNI 15 GIORNI)
Le bottiglie e vasi di vetro (acqua, vino, olio, aceto, vasetti di verdure,.....), scatolame metallico vario (tonno, pomodori, verdure,....) e grucce in metallo
dovranno essere raccolti in appositi bidoni, depositati a bordo strada ed esposti a partire dalle ore 19:00 del giorno precedente
il ritiro fino alle ore 6:00 nel periodo di vigenza dell'ora solare (dalle 20:00 del giorno precedente il ritiro fino alle ore 6:00 nel periodo di vigenza dell'ora
legale), ben chiusi, sul marciapiede antistante la propria abitazione/numero civico.
E' assolutamente vietato inserire nella suddetta frazione rifiuti in ceramica e porcellana.

RACCOLTA DELLE DEIEZIONI ANIMALI
I proprietari o detentori a qualsiasi titolo di cani ed altri animali hanno l'obbligo di raccogliere le deiezioni solide prodotte dagli stessi sul suolo pubblico, in
modo da mantenere e preservare lo stato di igiene e decoro del luogo e di depositarli nei contenitori per rifiuti solidi urbani.
L'obbligo di cui al presente articolo sussiste per qualsiasi area pubblica o di uso pubblico (via, piazza, giardino, area verde, area cani, ecc.) dell'intero
territorio comunale.
I proprietari e/o detentori di cani che si trovano su area pubblica o di uso pubblico devono essere muniti di sacchetti di plastica per una igienica raccolta o
rimozione delle deiezioni solide prodotte dagli animali.

DIVIETI DIVERSI
L'abbandono e il deposito incontrollato dei rifiuti sul suolo e nel suolo sono vietati.
È altresì vietato:
- l'immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali o sotterranee;
- depositare sacchi contenenti rifiuti fuori dal centro di raccolta;
- esporre sacchetti contenenti rifiuti sulla pubblica via al di fuori dei giorni e delle ore stabiliti per il servizio di raccolta;
- è vietata ogni forma di cernita, rovistamento e recupero "non autorizzati" dei rifiuti collocati negli appositi contenitori dislocati sul territorio comunale
ovvero presso il Centro di raccolta comunale;
- è vietato il conferimento nei contenitori per la raccolta dei rifiuti di materiali accesi o non completamente spenti, o tali da danneggiare il contenitore;
- è vietato spostare i contenitori dalla sede in cui sono stati collocati;
- è vietato il conferimento di rifiuti speciali non assimilati agli urbani al pubblico servizio;
- è vietato l'imbrattamento del suolo pubblico o adibito ad uso pubblico con abbandono di piccoli rifiuti (bucce, pezzi di carta e simili), deiezioni di animali,
spandimento di oli e simili;
- è vietato incendiare i rifiuti all'aperto;
- è vietato usare i cestini porta rifiuti posti dal comune per il conferimento di rifiuti urbani domestici e/o speciali;
- è vietato abbandonare su area pubblica o adibita ad uso pubblico volantini pubblicitari e di informazione.

PIANTAGIONI E SIEPI
Per tutti i proprietari di aree confinanti con parcheggi, marciapiedi, piste ciclabili, strade comunali o vicinali di uso pubblico è obbligatorio effettuare
un'adeguata manutenzione periodica di tali aree, per ragioni di salvaguardia del decoro urbano e della sicurezza della circolazione stradale.
In particolare, devono essere eseguiti i seguenti interventi:
- Il taglio dell'erba e la potatura delle siepi, in modo da non ostacolare il transito sui marciapiedi e le carreggiate e l'utilizzo delle aree pubbliche;
- il taglio dei rami delle piante che, sporgendo oltre il confine stradale, nascondono la segnaletica o ne compromettono la leggibilità, od ostacolano lo
spazzamento stradale, o interferiscono in qualsiasi modo con la corretta fruibilità e funzionalità della strada;
- o la rimozione di piante, foglie ramaglie che cadessero sul piano viabile, per effetto delle intemperie o per qualsiasi altra causa.

SANZIONI
Come disposto dall'art. 7bis del decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267, Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, per le violazioni delle
predette disposizioni circa la raccorda dei rifiuti domiciliari si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a € 500,00.
Per le violazioni al divieto di abbandono dei rifiuti pericolosi sul suolo o nel suolo ovvero di immissione in acque superficiali o sotterranee si applicano le
sanzioni da € 600,00 ad € 6.000,00 previste dall'art. 255 comma 1 del D.Lgs 152/06 e s.m.i..
Ai sensi dell'art. 29 del D.Lgs n. 285/1992 Nuovo Codice della Strada, chiunque viola le disposizioni circa le piantagioni e siepi è soggetto alla sanzione
amministrativa del pagamento di una somma da € 159,00 ad € 639,00.

Nome di comportamento