Real Collegio Carlo Alberto

REAL COLLEGIO CARLO ALBERTO

Real Collegio Carlo Alberto
Real Collegio Carlo Alberto

Il Real Collegio Carlo Alberto I , voluto dal sovrano sabaudo nel 1838 e affidato ai padri Barnabiti per scopi educativi rivolto ai giovani della classe dirigente, è un ampliamento dell'antico Convento di San Francesco, per opera dell'architetto Pio Taccone, mentre la parte più recente è stata edificata dal torinese Pietro Betta, esponente dell'Art Noveau.L'insieme è armonioso e funzionale ed è collegato alla zona antica della città mediante la piccola facciata sormontata dalla torre specola per l'osservatorio meteorologico di Padre Denza che qui lavorò dal 1859 al 1891.Il collegio si è trasformato, col tempo, in un vero e proprio museo: basti ricordare la Biblioteca storica, il museo di storia naturale, la collezione archeologica, i numerosi dipinti, la raccolta di strumenti scientifici e la collezione dei bollettini meteorologici raccolti da padre Denza. Quindi collezioni a carattere didattico-scientifico riguardanti l'archeologia, l'entomologia, la mineralogia.