comune
Sab 9 Aprile, 11:21 (1 mese fa)

DA LUNEDI’ 11  APRILE L’ATTESO RITORNO DEL MERCATO SETTIMANALE DEL LUNEDI’ E DEL GIOVEDI’ NELLE PIAZZE DEL CENTRO STORICO A NOCETO

La notizia esce dal palazzo municipale e ad annunciarla sono proprio il sindaco Fabio Fecci e il vicesindaco con delega al Commercio Daisy Bizzi: da lunedì 11 aprile  i mercati tradizionali del lunedì e del giovedì faranno ritorno nelle piazze del centro storico, abbandonando quindi l’attuale collocazione in piazzale Silone,  disposta circa due anni fa.

<< Nella tutela della salute pubblica >> spiega il Sindaco << ricordo che all’esordio della pandemia,  15 giorni prima degli altri comuni abbiamo sospeso tutte le attività – tra cui i mercati - su suolo e negli edifici pubblici ad eccezione del municipio, a protezione della  cittadinanza e anche degli ambulanti stessi, che svolgono un lavoro senz’altro impegnativo  e spesso  in condizioni di grande difficoltà.  La successiva decisione di dislocare il mercato nell’area vicino al polo museale era stata presa per ragioni dovute innanzitutto  alla necessità di garantire distanziamento e sicurezza, consentendo così lo svolgimento dei mercati che altrimenti avremmo dovuto sospendere durante la ripartenza , come è accaduto in altri comuni.

 Oltre a questo era intervenuta una legge nazionale che aveva disposto che le Amministrazioni concedessero gratuitamente ai pubblici esercizi maggiori spazi di plateatico, sempre per favorire il distanziamento, dando così un aiuto agli esercenti in sede fissa, già molto penalizzati dalle prescrizioni dell’emergenza sanitaria.  La sospensione dei mercati nel centro storico, d’altra parte, ci ha dato l’occasione di approfondire altre problematiche emerse da tempo, legate alla difficile accessibilità ad alcune zone del mercato da parte dei mezzi di soccorso ed alla portata del sottosuolo in alcune aree.  Abbiamo lavorato su queste criticità : si è introdotto un  nuovo assetto della circolazione dei mezzi nelle piazze, abbiamo ridisciplinato gli spazi destinati ai parcheggi degli ambulanti e armonizzato il numero degli operatori commerciali nel rispetto delle norme e garantito l’accessibilità e il transito dei mezzi di soccorso all’interno delle aree mercatali. Questo ci permette oggi , al termine dell’emergenza sanitaria, di poter disporre il ritorno dei mercati in sicurezza  nel centro storico, sia in accoglimento delle numerose richieste degli ambulanti, sia nella considerazione che per i nocetani la tradizionale passeggiata al mercato nella sua collocazione originaria rappresenta da sempre , oltre che un’opportunità per gli acquisti, anche un’occasione di svago e socializzazione>>

<< Abbiamo lavorato ad un progetto di riassetto << prosegue il Vicesindaco <<   in sinergia con gli uffici comunali Commercio e Tecnico e  con le associazioni di categoria Ascom e Confesercenti, tenendo conto di tutte le prescrizioni in essere, con la finalità  di far tornare il mercato nella cornice del centro storico, obiettivo che io e l’Amministrazione ci siamo posti da tempo, nella considerazione dell’interesse commerciale degli ambulanti e della valenza sociale dei nostri mercati tradizionali . Quella degli ambulanti, come diceva il Sindaco, è un’attività faticosa, la pandemia ha colpito duramente anche loro, che già lavorano in condizioni molto spesso difficili.

Inoltre, l’aumento esponenziale del ricorso agli acquisti on line avvenuto negli ultimi due anni, ci porta a riaffermare  l’importanza del mercato tradizionale anche dal punto di vista sociale, promuovendolo e valorizzandolo, perché rappresenta una risorsa per il nostro paese >>

Leggi il comunicato stampa