sanità
Dom 22 Marzo 2020, 11:49 (10 mesi fa)

L’Ospedale attiva un servizio dedicato ai familiari dei pazienti e agli operatori sanitari.

In questo delicato momento d’emergenza, da oggi è attivo un punto d’ascolto telefonico di supporto psicologico. Una opportunità per superare nel migliore dei modi la situazione di criticità improvvisa che porta con sè preoccupazioni, pensieri, ansie e paure.

Il servizio si propone di rispondere ai bisogni emotivi delle famiglie delle persone colpite dal virus COVID-19, ricoverati in gravi condizioni o che hanno subito un lutto, e dei professionisti sanitari costantemente impegnati nell’assistenza. Si tratta di un colloquio telefonico con le professioniste del Sevizio di psicologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma disponibili a supportare le persone che richiedono un aiuto.

“In questa situazione d’emergenza non ordinaria – sottolinea Luana Randis, psicologa dell’Ospedale – il nostro compito è quello di aiutare le persone a contenere le emozioni come la paura, l’ansia, lo stress e la tensione. Sentimenti comuni ai familiari e agli operatori sanitari innescati da esperienze di vita diverse”.

Un ringraziamento sentito arriva Giovanna Campaniello, responsabile dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Maggiore di Parma “La disponibilità dimostrata da tutte le professioniste dell’URP e delle psicologhe in un momento così difficile è preziosa, un lavoro importante che cerca di andare in contro alle necessità emergenti”.

Il servizio può essere attivato dai medici dei reparti Covid-19 ma anche dai cittadini attraverso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 0521 703174 ; e-mail URP@ao.pr.it indicando nome, cognome e numero di telefono di riferimento).